luglio 26, 2018

Le malattie professionali riconosciute dall’Inail

Le malattie professionali riconosciute dall’Inail per gli autisti

La malattia professionale o come viene comunemente chiamata,  causa di servizio Inail,  è una malattia che viene contratta dal lavoratore  a causa e nell’esercizio della mansione svolta durante l’attività lavorativa. La legge italiana stabilisce che si intende per malattia professionale quello stato negativo dell’organismo a causa del lavoro svolto per un tempo prolungato; si intende cioè un’alterazione dell’organismo che compromette la capacità lavorativa.
La malattia professionale viene così riconosciuta dall’Inail, in connessione e in base all’attività lavorativa che è stata svolta; la malattia Inail è riconosciuta come causa di servizio quando rientra nell’elenco malattie tabellate. Non dimentichiamo che è altresì riconosciuta la causa di servizio, anche se la malattia Inail rientra nell’elenco malattie non tabellate, ma in questo caso a carico del lavoratore sarà posto l’onere della prova per la dimostrazione della causa dell’insorgenza della malattia e la sua dipendenza dall’attività svolta;  se si ha la certezza che la malattia sia causata dal proprio lavoro è possibile comunque fare la richiesta e provare a dimostrare che questa malattia sia causata dal lavoro.
Da notare che le malattie professionali riconosciute dall’Inail cambiano e si aggiornano ogni anno.
Per gli autisti le malattie professionali riconosciute dall’Inail sono diverse:

  • Neuropatie periferiche
  • Malattie angioneurotiche
  • Osteoartropatie al polso
  • Osteoartropatie al gomito e alla spalla
  • Malattie osteoarticolari
  • Commenta via Facebook




    Share this:
    Tags:

    Info redazione

    redazione

    • Email