16 Ottobre 2018

Salute: raddoppia l’incidenza delle apnee notturne

Per i camionisti rischio doppio di apnee notturne

Si è svolto a Roma il congresso “Dormi meglio, guida sveglio” promosso dall’Aci e dalla Fondazione italiana Salute, ambiente e respiro. 
Con riferimento ai rischi  delle apnee notturne per la sicurezza stradale, è emerso che gli autisti e i camionisti sono soggetti alle apnee notturne in una percentuale due volte maggiore rispetto ai cittadini comuni; per tale motivo, a causa del riposo notturno alterato, aumentano i colpi di sonno al volante dovuti a stanchezza e disattenzione. “Un sonno notturno frammentato provoca durante il giorno sonnolenza o addirittura colpi di sonno, cioè micro-assopimenti caratterizzati da assenza di risposte e di stimoli sensoriali, molto pericolosi quando si è al volante”  viene sottolineato gli esperti Fisar

Apnee notturne: sintomi

Tra i primi fattori che possono indicare la presenza della Sindrome delle apnee notturne o ostruttive,  ci sono la circonferenza del collo maggiore di 43 centimetri nell’uomo e di 41 nella donna, lingua o palato di grosse dimensioni, l’obesità e la stenosi nasale.

 

Commenta via Facebook

Share this:
Tags:

Info redazione

redazione

  • Email