1 Ottobre 2018

TomTom Telematics e TachoShare: per acquisire dati dai camion senza interromperne l’operatività

TachoShare: per acquisire dati dai camion senza interromperne l’operatività

TomTom Telematics annuncia oggi di aver arricchito la sua soluzione WEBFLEET per il settore trasporti:  alla IAA Veicoli Commerciali 2018 di Hannover è stato lanciato ufficialmente TachoShare, un modulo per il download e l’archiviazione che scarica i dati del tachigrafo dai veicoli e consente agli utilizzatori di condividere i dati direttamente con i propri software di analisi.

TachoShare: soluzione per le aziende di trasporto

La soluzione è progettata per aiutare più aziende di trasporto a evitare alcuni dei problemi comunemente affrontati durante la gestione dei dati del tachigrafo. Con la tradizionale acquisizione manuale, i camion necessitano di essere in un luogo specifico dove sia disponibile la strumentazione per il download, il che impatta sul tempo trascorso sulla strada. TachoShare rimuove questa necessità, aiutando a mantenere la produttività ed evitando problemi di natura amministrativa, offrendo allo stesso tempo agli utilizzatori gli strumenti di cui hanno bisogno per essere conformi alla regolamentazione. TachoShare può essere integrato con il software di analisi dei dati dei tachigrafi scelto dall’utente, il che vuol dire che può essere aggiunto all’ambiente IT già esistente, con grande semplicità e meno interruzioni.
In qualità di innovatori di lunga data nell’ambito dei camion connessi” dice Taco Van der Leij, VP Marketing TomTom Telematics, “puntiamo a rendere il veicolo una parte dell’ambiente aziendale. In questo modo, possiamo aiutare a ridurre il tempo necessario per le attività amministrative, consentire ai gestori di flotte di prendere decisioni più intelligenti e rapide e mantenere alti i livelli di produttività“.

TachoShare e link 710 

Alla IAA, TomTom Telematics aggiunge, inoltre, il nuovo dispositivo per la gestione della flotta LINK 710 al proprio portfolio di dispositivi telematici. LINK 710 dà accesso a WEBFLEET a più informazioni specifiche sul veicolo, mantenendo allo stesso tempo la connessione con gli altri hardware di misurazione e interfacce I/O del camion. Ciò consente un’integrazione fluida e ampia con una vasta gamma di funzionalità e applicazioni che possono migliorare la gestione della forza lavoro. Il LINK 710 sarà disponibile in commercio dal quarto trimestre del 2018.
Con l’aggiunta di TachoShare e del LINK 710, continuiamo a costruire il Camion Connesso per eccellenza,” spiega Van der Leij. “I clienti accedono ai dati di processo, a quelli del driver e del camion, mentre quest’ultimo è sulla strada. Attraverso le nostre API, questi dati sono integrati con i sistemi IT e i software dei clienti e ciò consente la migliore gestione dei loro processi. Sappiamo quali sfide affrontino le aziende di trasporto operanti nell’UE. Vogliamo renderle più facili da gestire.”

Commenta via Facebook

Share this:
Tags:

Info redazione

redazione

  • Email