5 Novembre 2019

Pericolo: apnee del sonno. Se si dorme male … si guida peggio

Tra le malattie professionali dei camionisti, ce ne è una che ha effetti importanti sulla sicurezza. Si tratta della sindrome delle apnee notturne, che provoca sonni agitati e obbliga il paziente a svegliarsi perchè si sente soffocare. Il problema non va sottovalutato, perchè crea un’invalidante sonnolenza durante il giorno. Cerchiamo di capire meglio perchè queste apnee possono colpire più frequentemente i camionisti e parliamone con Pierluigi Innocenti, neurologo e presidente di Assirem, un’associazione che si occupa dei disturbi del sonno. 

Ben due milioni di italiani – dice Innocenti – soffrono di apnee notturne medie e  gravi e la sonnolenza che provocano può avere effetti gravi. Sulle nostre strade, prendiamo come esempio il 2014, ci sono stati 7300 incidenti dovuti a colpi di sonno, con oltre 231 morti e 12.180 feriti. Circa 1/4 degli incidenti stradali gravi sono causati da pazienti con apnee nel sonno. Infatti, secondo quanto afferma uno studio Iveco, il 25% degli autotrasportatori soffre di OSAS, cioè apnee ostruttive del sonno, e di questi, il 22% ne soffre in modo grave.

Apnee notturne per i camionisti: conseguenze

E’come se il conducente guidasse sotto l’effetto di una droga – spiega Innocenti– ma c’è di peggio: se si ha un colpo di sonno, al momento dell’impatto il conducente non si difende, perchè non percepisce ciò che sta accadendo. Così, mentre per tutti, la mortalità negli incidenti è del 5,62%, per i pazienti con apnee del sonno c’è un rischio raddoppiato (che tocca l’11,4%). Inoltre, chi soffre di apnee notturne ha un allungamento dei tempi di reazione. Alla velocità di 130 km/h percorre circa 22 metri in più prima di iniziare a frenare..
Ma perchè i camionisti sono considerati tra quelli che si ammalano di più di apnee notturne? Perchè tra di loro – afferma Innocenti – almeno un soggetto su dieci o anche di più ne è affetto. Chi guida un camion fa una vita sedentaria, rischia di ingrassare, magari russa e russare è un segnale che indica che si è predisposti per le apnee. E poi ci sono i problemi legati alla guida di notte che fa saltare il ritmo veglia sonno. 

Commenta via Facebook

Share this:
Tags:

Info redazione

redazione

  • Email