19 Novembre 2018

Con il Decreto Genova una nuova norma che modifica i criteri per stabilire gli aumenti dei pedaggi

Decreto Genova: si al cambiamento dei pedaggi autostradali

 

All’interno del testo del Decreto Genova, approvato il 15 novembre 2018 dal Parlamento anche una norma che modifica i criteri di aumento dei pedaggi.
Nello specifico, la norma in esame, modifica le competenze dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti, ponendo “le basi per una vera e propria rivoluzione nella definizione dei pedaggi autostradali”, come spiegato dal ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli.
Il ministro precisa che i nuovi criteri per determinare i pedaggi, “non verranno più stabiliti per coprire i costi operativi dei concessionari e il prezzo di investimenti solo previsti, bensì terranno conto degli investimenti effettivamente realizzati e dei ricavi derivanti dalla capacità produttiva del concessionario”.
Una rivoluzione se si pensa che nel sistema vigente le concessionarie autostradali utilizzavano sei regimi tariffari diversi stabiliti “senza alcun obiettivo di incrementare l’efficienza del servizio e la produttività”.

Decreto Genova: unico regime tariffario

Il Decreto Genova, al contrario, introduce un unico sistema tariffario stabilito sulla base del price cap. Secondo il ministro Toninelli, in questo modo, possiamo dire addio “ai concessionari prenditori, ovvero quelli il cui unico obiettivo era fare profitti senza alcun investimento pubblico.

Commenta via Facebook

Share this:
Tags:

Info redazione

redazione

  • Email