settembre 26, 2018

Attivato lo sportello legale per le imprese di autotrasporto danneggiate dal crollo del Ponte Morandi

Lo sportello legale per le imprese di autotrasporto danneggiate dal crollo del Ponte Morandi

L’associazione degli autotrasportatori Fita ha aperto uno sportello legale per le imprese di autotrasporto che hanno subito, a vario titolo, danni a seguito del crollo del Ponte Morandi a Genova, con l’obiettivo di fornire uno strumento alle aziende colpite. 
Per avvalersi del servizio è necessario compilare il modulo messo a disposizione dalla Regione Liguria sul proprio portale telematico, chiedendo nello specifico di potersi avvalere del servizio gratuito di consulenza legale.

Il secondo passo, dopo la compilazione del modulo è l’invio dello stesso in modalità telematica tramite piattaforma la piattaforma web di Infocamere. “Il crollo di un viadotto non è un evento calamitoso, ma necessita dell’individuazione di responsabilità oggettive. Stiamo studiando forme di finanziamento rivolto alle imprese per superare l’emergenza contingente, prestiti ponte in attesa che sia individuato chi dovrà risarcirle. In questo senso stiamo lavorando con Cassa depositi e prestiti, Filse e con gli istituti bancari per dare ossigeno alle aziende colpite e traghettarle fino alla conclusione della pratica risarcitoria. Tra le proposte allo studio quella di un fondo di garanzia aperto ai privati che possa attivare una leva finanziaria di credito per le imprese danneggiate“.  Ha concluso l’assessore Benveduti. 

Commenta via Facebook




Share this:
Tags:

Info redazione

redazione

  • Email